Interno della Terra

Interno della Terra
PREM, Preliminary Reference Earth Model (Dziewonski and Anderson, 1981)

Obiettivo

Non possiamo aprire la Terra per vedere come è fatta al suo interno. Quello che possiamo fare è osservare cosa succede sulla superficie del nostro pianeta e, da queste osservazioni, dedurre quello che succedere in profondità. Vedremo quindi che la conoscenza dell’interno della Terra è frutto della combinazione di analisi indirette ognuna delle quali fornisce informazioni su aspetti differenti della sua composizione esattamente come un puzzle. Se i terremoti sono fondamentali per lo studio delle proprietà elastiche dei materiali che compongono l’interno del pianeta, i vulcani forniscono informazioni sulla loro composizione chimica/petrografica mentre il rimbalzo post glaciale ci dice che questi materiali hanno anche un comportamento viscoso.
 

Descrizione

La distribuzione dei terremoti e dei vulcani sulla superficie terrestre insieme ai dati geodetici e all’età dei fondali oceanici mostrano che la superficie terrestre è come un puzzle in cui i pezzi si muovono gli uni rispetto agli altri.

interno-terra
Possibili schemi di come possa essere rappresentato l’interno della Terra

I terremoti ci hanno permesso di elaborare un modello di velocità di propagazione delle onde sismiche e di variazione di densità delle rocce con la profondità. Tecniche avanzate di elaborazione dati, come la tomografia sismica, hanno anche evidenziato che all’interno della Terra ci sono molte anomalie di velocità di propagazione delle onde.
Gli studi sul rimbalzo post-glaciale ha rivelato che la Terra non è una enorme sfera elastica. Considerando scale di tempo molto molto lunghe infatti si comporta come un fluido visco-elastico.
Se vogliamo dare una descrizione dell’interno della Terra in base alla composizione chimica e petrografia, allora essa è composta da una successione di gusci sferici che, a partire dalla superficie scendendo in profondità, sono chiamati: Crosta, Mantello, Nucleo esterno e Nucleo interno. Se invece focalizziamo la nostra attenzione sulle proprietà fisiche dei materiali che compongono il nostro pianeta, allora l’interno della Terra è meglio descritto attraverso la suddivisione in: Litosfera, Astenosfera, Mesosfera, Nucleo interno e Nucleo esterno.
 
Scarica la scheda

Go Back