INFO fornitori

Split payment

Si comunica che, in applicazione del D.L. n. 50 del 24/04/2017 convertito in L. n. 96/2017, a decorrere dal 1 luglio 2017 è esteso anche all’INGV l’obbligo di applicare il meccanismo impositivo ai fini Iva previsto dall’ art. 17-ter del DPR 633/1972 denominato “scissione dei pagamenti” o “split payment”.

Pertanto, dal 1 luglio 2017, entra in vigore l’obbligo di emettere fattura elettronica con l’indicazione dell’imponibile e dell’Iva, a norma dell’art. 21 del DPR 633/1972, ma il campo ” esigibilità IVA ” dovrà essere valorizzato con la lettera ” S ” per indicare il regime di cui sopra.

I Fornitori sono pertanto pregati di attenersi alle nuove disposizioni normative

Fatturazione elettronica

Con il Decreto Ministeriale n.55 del 03 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, sono stati fissati gli obblighi di decorrenza della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione, ai sensi della Legge 244/2007, art. 1, commi da 209 a 214.
In ottemperanza a tale disposizione a decorrere dal 31 marzo 2015 l’Istituto non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica, nel rispetto delle specifiche tecniche reperibili sul sito www.fatturapa.gov.it.
L’Istituto ha individuato i propri Uffici deputati alla ricezione delle fatture elettroniche inserendoli nell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA), consultabile al seguente indirizzo www.indicepa.gov.it. Il Codice Univoco Ufficio è dato obbligatorio della fattura elettronica e rappresenta l’identificativo che consente al Sistema di Interscambio (SdI), gestito dall’Agenzia delle Entrate, di recapitare correttamente la fattura elettronica all’ufficio destinatario.

Di seguito i Codici Univoci Ufficio e la PEC al quale dovranno essere indirizzate, a far data dal 31 marzo 2015, le fatture elettroniche della Sezione di Pisa:

  • Codice IPA – 393960
  • Codice ufficio – FT10PI
  • PEC – sfe.pisa@pec.ingv.it
  • P. IVA: 06838821004
Go Back